Area download

Sicurezza impianti


Tutti i clienti civili che utilizzano gas distribuito per mezzo di rete canalizzata sono coperti da un'assicurazione contro i sinistri, derivanti dall'uso dello stesso gas fornito tramite un impianto di distribuzione. La copertura, nello specifico, garantisce copertura sulla responsabilità civile verso terzi, in merito a incendi e infortuni. La polizza assicurativa, per conto dei clienti finali, è stipulata dal Cig, il Comitato Italiano Gas, secondo quanto stabilito dalla delibera n. 473/2013 del CCFE. In questo ambito, Olivi Gas ti offre tale assicurazione, senza addebito degli importi previsti. Per ogni ulteriore informazione è possibile fare riferimento al seguente recapito:

Sicurezza impianti


Tutti i clienti civili che utilizzano gas distribuito per mezzo di rete canalizzata sono coperti da un'assicurazione contro i sinistri, derivanti dall'uso dello stesso gas fornito tramite un impianto di distribuzione. La copertura, nello specifico, garantisce copertura sulla responsabilità civile verso terzi, in merito a incendi e infortuni. La polizza assicurativa, per conto dei clienti finali, è stipulata dal Cig, il Comitato Italiano Gas, secondo quanto stabilito dalla delibera n. 473/2013 del CCFE. In questo ambito, Olivi Gas ti offre tale assicurazione, senza addebito degli importi previsti. Per ogni ulteriore informazione è possibile fare riferimento al seguente recapito:

CIG Comitato Italiano gas
Via San Salvo, 1 - 20097 SAN DONATO MILANESE (MI)
TEL. +39 02 55700101 - FAX +39 02 52037621

Sul sito del Comitato, inoltre, è possibile visionare ed effettuare il download del contratto di assicurazione, oltre che il modulo di denuncia del sinistro e tutti i riferimenti utili.
CIG: scopri di più

Le fonti normative

L'utilizzo di impianti interni per uso domestico alimentati a gas, aventi installati caldaie con portata termica nominale non maggiore di 35 kW (ovvero 29900 kcal/h), è regolato attualmente dai seguenti adempimenti, obbligatori per legge:
  • Manutenzione ordinaria da effettuare da un tecnico abilitato ai sensi della legge 37/2008 almeno una volta all'anno.
  • Analisi dei fumi di combustione ai fini della verifica del rendimento effettuata da un tecnico abilitato ai sensi della legge 37/2008 almeno una volta ogni due/quattro anni. Gli scalda-acqua, per i quali non è prevista una verifica obbligatoria annuale, possono essere soggetti di periodico controllo. Tutte le verifiche, come tutti gli altri interventi sull'impianto (sostituzioni etc.) vanno annotate nel libretto di impianto.

Le principali norme che regolamentano gli impianti interni per uso domestico alimentati a gas aventi installati apparecchi con portata termica nominale maggiore di 35 kW (30000 kcal/h), invece, sono le seguenti:
  • UNI CIG 7129/08 recante disposizioni sulle norme costruttive per gli impianti interni;
  • DPR 412/93 e DPR 551/99 e.s.m. recante disposizioni relative al rendimento minimo degli apparecchi ed alle loro modalità di scarico, alla progettazione, installazione, esercizio e manutenzione;
  • UNI CIG CTI 10389/94 recanti disposizioni sulla misura del rendimento degli apparecchi
Certificazioni e fonti normative di cui tenere conto:
per consulenze, 075 8355705
Contattaci ora
Il vento porterĂ  la luce
Share by: